Social Media Marketing (SMM)

Trucchi e consigli di marketing per attività locali e piccoli imprenditori

Consigli per attività locali e piccoli imprenditori

Avere una presenza online è fondamentale. È una frase detta e ridetta. Ma oggi si fa sul serio, perché il mondo è cambiato dall’arrivo del Coronavirus, continuerà a cambiare e non sapremo mai se torneremo alla normalità di prima o se avremo una nuova normalità, una nuova quotidianità.

Per questo oggi vi parlo di alcuni consigli che potete mettere in pratica da subito. Se siete dei liberi professionisti, avete una piccola attività, un piccolo negozio, questi consigli potrebbero fare per voi.

Curare la scheda di Google My Business della vostra attività

Questa è la scheda di Google My Business. Qui puoi inserire tutte le informazioni importanti riguardo la tua attività.

Google My Business è uno strumento utilissimo. Vi permette di prendere il controllo della presenza online della vostra attività, segnalare gli orari di apertura e chiusura, inserire il numero di telefono, caricare delle foto dell’interno e dell’esterno del negozio, elencare i vostri servizi, ricevere delle recensioni dai clienti, collegare il vostro sito web alla scheda dell’attività, ricevere domande e risposte.

Recensioni di Google My Business
Recensioni di Google My Business

Ogni volta che un potenziale cliente cercherà il vostro nome su Google uscirà fuori la scheda di Google My Business. Immaginate quanto può essere utile intercettare un cliente non appena cerca il vostro nome?

Curare ed aggiornare i vostri profili social

(e se ancora non li avete apriteli immediatamente)

Dico sul serio. Serve parlarne? Se non avete una pagina Facebook, un profilo Instagram, un account su Linkedin, correte ad aprirli. Chiudete questo articolo e correte ad aprirli.

State lasciando sul piatto delle grandi opportunità, che solo il mondo digitale vi può offrire. A settembre 2018, Instagram in Italia aveva ben 19 milioni di utenti attivi al mese.

Anche se il vostro negozio non è famoso o molto conosciuto, avere un profilo social vi permette di raggiungere più persone, senza grandi difficoltà. Anche se siete negati con i computer aprirne uno è un gioco da ragazzi.

Non avete bisogno di diventare famosi per raggiungere un buon pubblico e aumentare le vostre vendite, la visibilità e il valore del vostro brand.

Investite e fate pubblicità con intelligenza

Le persone passano buona parte della propria giornata davanti allo smartphone, navigando su internet e passando il tempo su Instagram, Facebook, Youtube.

Non hanno bisogno di prendere la macchina ed uscire di casa per notare il cartellone pubblicitario della vostra attività. Aprono un’app, scorrono un po’ di contenuti e si trovano davanti la pubblicità della vostra azienda.

Allettante, eh?

Vi basta creare un post, caricare una foto, scrivere un contenuto, pubblicare un’offerta o uno sconto speciale. Dopo averlo caricato sul social network che preferite vi basta cliccare su “Metti in evidenza” nel caso di Facebook, su “Crea Inserzione” nel caso di Instagram.

Come creare un’inserzione su Instagram e pubblicizzare il vostro post.

Con un budget ridicolo, anche di 20-30 euro, potete raggiungere migliaia di persone. Quando mai è successo di poter spendere così pochi soldi e dare così tanta visibilità alla vostra attività?

Fate curare la vostra immagine da un professionista

Che impressione vi da un logo poco professionale?

Dirty Bird. Non c’è bisogno di commenti.

Una brutta impressione.

Invece un sito web obsoleto, con uno stile da web anni ’90? Oppure un sito dove c’è ancora il testo lorem ipsum perché il programmatore si è dimenticato di rimuoverlo?

Affidatevi a dei professionisti. Ce ne sono tantissimi in giro, molti hanno prezzi accessibili e sanno coadiuvare un buon livello di qualità con un alto grado di professionalità. Fare tutto da soli è impossibile.

Spenderete molti meno soldi affidandovi direttamente ad un professionista, invece che fare una rincorsa al prezzo più basso per un logo, una locandina, una brochure o un sito web.

Quelli bravi non vi regalano il loro lavoro ed il loro tempo. Nello stesso modo in cui voi non regalate o svendete i prodotti del vostro negozio.

Tutto ha un prezzo.

Sinergia e collaborazione tra piccole attività

Curare la propria presenza online non significa trascurare quella offline. Anzi.

Chi siete sul web è solo una trasposizione di chi siete nella vita reale. Curate i vostri contatti, avviate delle collaborazioni, stringete dei rapporti con i vostri vicini di negozio, con i vostri fornitori, con i vostri clienti.

Siamo tutti esseri umani, non solo imprenditori o commercianti. Quelle sono estensioni di ciò che siamo dentro.

Esseri umani, con le nostre emozioni, i nostri pensieri, i nostri desideri, i nostri sogni, le nostre necessità. Spesso allearsi tra di noi porta a grandi risultati.

Avete un bar e vicino a voi c’è una pizzeria? Accordatevi e create un’offerta per i clienti di entrambi i negozi. Non posso garantirvi che funzionerà e vi porterà subito dei risultati ma almeno avrete avviato una collaborazione, che potrebbe aprirvi delle strade o altre possibilità.

Bisogna sperimentare per scoprire cosa funziona e cosa non funziona. È impossibile saperlo in anticipo.

Bonus: Aprire un E-commerce o vendere su Amazon

Se avete un’attività di vendita di prodotti, valutate l’idea di aprire un e-commerce. L’investimento iniziale può essere medio-alto per un piccolo imprenditore, ma potrebbe portarvi a degli ottimi risultati nel tempo.

Bisogna ragionare sul medio-lungo termine, nessun investimento ripaga in breve tempo.

C’è anche la possibilità di vendere i propri prodotti direttamente su Amazon o su Ebay, non è molto difficile ed i costi sono contenuti, permettendovi di risparmiare sull’investimento di un e-commerce.

Amazon è una piattaforma molto affidabile agli occhi delle persone che lo utilizzano, sarà molto più facile vendere un prodotto qui che sul vostro e-commerce.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *